Cradle of Filth

Cradle of Filth Per qualsiasi ascoltatore la musica dei Cradle of Filth risulta difficilmente etichettabile:[senza fonte] è stato molto importante l’influsso delle scene black e death metal scandinave[3] (BathoryEmperorDarkthroneImmortalAt the GatesDark Tranquillity…). A tutto ciò però sono stati fusi elementi teatrali (dove è evidente anche l’ispirazione dagli italiani Death SS). Le origini di questa band le ritroviamo in un paio di demo in cui, lo stile era evidentemente orientato verso una forma particolare di death metal. Essendo, comunque, presenti delle orchestrazioni. L’uscita del primo album The Principle of Evil Made Flesh ebbe fama tale da elevare di un gradino l’Inghilterra sulla scala del black metal norvegese. Questo album, infatti, è un’eccezione per la band..in quanto, è l’unico che può essere definito di genere black metal. Prima di The Principle of Evil Made Flesh, in realtà, doveva essere rilasciato l’album dal titolo Goetia. Gira voce che, i Cradle of Filth, nel 1994, avessero intenzione di pubblicare questo lavoro ma, non vide il rilascio sul mercato (tramite la Tombstone) a causa del ritiro dagli affari dell‘etichetta. Le tracce che avrebbero dovuto comporre il disco, erano dei riarrangiamenti di alcuni demo (già disponibili..) più 4 inediti: un’omonima IntroSurvivingSpattered in Faeces e This Fetid Dank Oasis. Col passare degli anni lo stile dei Cradle of Filth assumerà venature sempre più gothic metal, toccando il culmine nell’album Midian del 2000. Son riusciti a rendere sempre più personale il loro sound applicando, al black metal primordiale, tutte le influenze derivanti dalla scena gothic metal: questa messa in risalto da una voce femminile che accompagna lo scream e il growl del vocalist principale. E, con una componente sinfonica significativa, per cercare di creare atmosfere misteriose e dark che ben si amalgamano con i temi toccati dai testi, soprattutto quello riguardante il vampirismo (molto importante nella letteratura gotica). Le atmosfere musicali e i testi, infatti, sono molto influenzati dai temi della letteratura gotica: oltre al vampirismo, descrivono paesaggi decadentisti tipici del romanticismoe aspetti più passionali e spinti come il sesso ed il satanismo, specialmente nei primi periodi. Col procedere del tempo questi sono mutati, concentrando l’attenzione sulla mitologia e sulle leggende. I soggetti, i personaggi e le ambientazioni raccontate nelle liriche sono espresse in una forma di poesia sì scabra e gretta, ma fondata sull’unione fra lingua inglese moderna e il linguaggio arcaico (ricorrendo spesso ad emblemi e allegorie senza tempo nella cultura inglese). Richiamando, anche, alcune citazion di poeti romantici e decadentisti inglesi, filosofi (Nietzsche), passi dai vari testi biblici e ricordi della tradizione celtica. Sono una delle band più discusse e controverse nell’ambito della musica: i loro lavori e le scelte promozionali sono stati spesso oggetto di critiche sia da parte dei fan che dei puristi del genere. Accusati, spesso, di essersi distaccati dai canoni del black metal e di essere diventati troppo “commerciali” come, al contrario, essere stati più volte additati dai media come gruppo blasfemo.

Le Case della Follia Vs Cradle of Filth

Quel migliore sottofondo per le nostre partite a "Le Case della Follia"? Flames ci invita nel mondo dei Cradle of Filth

Lost Password

Sign Up