MonkeyDMeeple scopre Ciarlatani di Quedlimburgo

MonkeyDMeeple  scopre Ciarlatani di Quedlimburgo

Da un po’ di tempo a questa parte, Quedlimburgo ha iniziato ad attirare l’ attenzione dl mondo ludico. Gira voce, infatti, che stia aumentando a dismisura il numero di illustri maghi, intenti a perfezionare (mica tanto..) le loro capacità di guaritori!


CIARLATANI DI QUEDLIMBURGO, titolo portato in Italia da Devir Italia, da 2 a 4 giocatori, ci cala nei panni di presunti maghi, per meglio dire ciarlatani, che tenteranno di creare pozioni sempre più remunerative e ricche di ingredienti. Ognuno dei giocatori inizierà la partita con una sacca, all’ interno della quale saranno presenti segnalini “ingrediente” contraddistinti da un valore(potenza dell’ ingrediente) e un tipo. Durante i diversi turni saremo chiamati a pescare dalla sacca gli ingredienti e posizionarli sulla nostra plancia a forma di spirale,il calderone. Ad ogni spazio(adibito al posizionamento dei diversi segnalini)presente sulla plancia calderone,corrisponderanno, in senso crescente in base alla forza della porzione creata, punti vittoria e punti spendibili per acquistare altri ingredienti. Pescando dalla sacca i segnalini, li posizioeremo(in base alla loro forza) a distanza di 1,2,3 o 4 intervalli l’ uno dall’ altro avanzando sul tracciato del calderone. Attenzione però, perché non sempre è tutto rose e fiori! All’ interno della sacca saranno presenti anche diversi ingredienti di colore bianco e di valore 1,2 e 3 che contribuiranno a fare scoppiare la pozione! Al raggiungimento di un valore totale di 7 o più di questo ingrediente, il nostro miscuglio scoppierà e saremo costretti a interrompere la pesca, ma non solo! Una pozione che scoppia darà anche malus nelle fasi di fine round! Ecco quindi la meccanica principale di questo gioco.

L’ elemento di push your luck, ovvero “tenta la fortuna” rende CIARLATANI DI QUEDLIMBURGO un gioco altamente caciarone e coinvolgente, in quanto il rischio di fare esplodere la tua pozione, ed essere oggetto di derisione e sfottò al tavolo, è sempre dietro l’ angolo. Oltre agli elementi esplosivi, esistono però tanti altri ingredienti, ad ognuno dei quali è associato un effetto specifico, che potranno essere acquistati nelle fasi di fine round (massimo 2 per round) ed esser messi nella sacca, pronti all’ uso per i turni successivi! L’introduzione della meccanica del Bag Building, ovvero l’ introdurre segnalini nella sacca,permette quindi non solo di “diluire” l’ elemento sfortuna (più ingredienti ho, minore è la possibilità di pescare gli esplosivi e fare saltare la mia pozione), ma di rendere anche più strategico il gioco, puntando a determinate combo che gli effetti di ingredienti possono darmi. Il gioco prosegue così per 9 round,finiti i quali, il ciarlatano con il maggior numero di Punti vittoria sarà il vincitore. CIARLATANI DI QUEDLIMBURO si è rivelato una fantastica sorpresa. È un gioco originale, estremamente coinvolgente, capace di regalare risate e frustrazione a distanza di pochi secondi, durante la partita. Le meccaniche offerte e la durata contenuta di gioco(circa 1 oretta, poco più in 4 persone), rendono inoltre questo titolo accessibile ed estremamente piacevole ad ogni tipo di giocatore al tavolo, dal neofita al giocatore navigato. Astenersi persone troppo permalose! Ho scoperto questo gioco con colpevole ritardo, al Lucca Comics, e me ne sono da subito innamorato: non fate il mio stesso errore, giocatelo il prima possibile!

Vuoi saperne di più? Leggi la nostra Scheda Gioco

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: