Modena Play 2018 – visitatore o dimostratore?

Modena Play 2018 – visitatore o dimostratore?

Un successo straordinario che è stato possibile grazie al contributo dei nostri espositori e delle decine di associazioni di giocatori che hanno colto e condiviso lo spirito di questo evento che nasce e ha le sue radici nel mondo associativo, dove il gioco è inteso principalmente come passione, da divulgare e fare crescere. Proprio partendo dall’esperienza dei giocatori, il Festival del Gioco si è fatto negli anni promotore di un grande fenomeno culturale che ha al centro l’interazione, la relazione, la socialità e la voglia di mettersi in gioco – Play – Festival del Gioco.

Come di consueto, il primo week end di aprile viene dedicato a uno degli eventi più attesi dell’anno da parte di tutti i giocatori, il Modena Play – Festival del Gioco. Un week end ricco di novità, passioni, incontri, ma soprattutto di gioco.

Nonostante io partecipi assiduamente da tempo immemore, per me, quest’anno è stato foriero di prime volte:

  • per la prima volta la fiera ci ha dedicato una mezza giornata in più, ovvero anche il venerdì pomeriggio.
  • per la prima volta ho voluto partecipare non come visitatore ma come dimostratore e offrire le mie conoscenze ludiche e la mia manodopera .

Quindi ho deciso di iscrivermi al forum de La Tana dei Goblin e dare la mia disponibilità come volontaria per le giornate della fiera.

Ritrovo il venerdì mattina ore 10:00 Padiglione B a dare una mano per il montaggio e la parte logistica.

Sono arrivate da tutta italia diverse affiliate, perfino Napoli e Cagliari. E’ stato un grande ritrovo e tutti assieme abbiamo lavorato per fare in modo che, al momento dell’apertura, fosse tutto pronto.

Venerdì pomeriggio ore 14:00 la prima apertura al pubblico –  Ready, play, goooo!

Nel Padiglione A, venivano proposti i finalisti per il Goblin il Magnifico:

Aeon’s End
di Kevin Riley
Editori: Action Phase Games, Indie Boards & Cards

Gaia project / Progetto Gaia
di Jens Drögemüller, Helge Ostertag
Editori: Cranio Creations (ed. Italiana), Feuerland Spiele, Z-man Games

Heaven & Ale
di Michael Kiesling, Andreas Schmidt
Editori: eggertspiele, Pegasus Spiele

Keyper (VINCITORE 2018)
di Richard Breese
Editori: Red Glove (ed. Italiana), R&D Games, HUCH!

Noria
di Sophia Wagner
Editori: Cranio Creations (ed.italiana), Edition Spielwiese, Pegasus Spiele

Pulsar 2849
di Vladimír Suchý
Editori: Cranio Creations (ed. Italiana), Czech Games Edition

Time of Crisis
di Wray Ferrell, Brad Johnson
Editori: GMT games

Vast: the crystal caverns
di Patrick Leder,  David Somerville
Editori:  Leder Games

Nel Padiglione B invece, noi volontari eravamo dediti al prestito e all’eventuale spiegazione del gioco prestato.

Nella top three dei giochi prestati:

  • Azul;
  • Photosynthesis;
  • Dragon Castle.
Considerazioni personali:

Sono stati tre giorni intensi, di fatica, ma anche di nuove amicizie, di soddisfazioni e tanti grazie.

Ho imparato che, unendo le forze, tutto è possibile. E che, con la stessa comunità di intenti, più siamo e più è possibile creare qualcosa di grande. La nostra mission era e sarà quella di diffondere il gioco. E direi che almeno in quei tre giorni ci siamo riusciti.

E’ stata un’esperienza bellissima. Grazie a tutte le persone con cui ho condiviso queste tre giornate!

Credo che oramai non riuscirò più a tornare al Play solamente come visitatore.

#insiemesipuò

 

Appassionata di "gioco" fin dall'infanzia, sono cresciuta con titoli intramontabili tra cui Brivido, Atmosfear, l'erede misterioso e altri meno conosciuti (se sapete cosa sono Ludus e Furto al museo siete appena entrati nelle mie grazie!) Oggi vivo all'interno di una casa assieme a: un marito e 3 gatti, una collezione di action figure di He-man in sala e qualche centinaio di fumetti stipati in camera, diversi set lego nascosti in soffitta e qualche retroconsole per i momenti revival nello stipetto sotto la TV. Ah giusto.. dimenticavo i boardgame.. volete conoscere la mia lista? cercate brankokikka su Boardgamegeek e scoprirete che oramai ho superato le mille scatole già da un bel pò. La nostra casa è sempre aperta per qualche partita e/o qualche bevuta insieme, soprattutto se poi si parla di nerdosità.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: