[KS Preview] Time of Legends: Destinies

Abbiamo provato in anteprima Time of Legends: Destinies, edito da Lucky Duck Games Mythic Games. Un gioco da 1-3 giocatori da 14 anni in su, della durata di 120-150 minuti, ambientato nel mondo di Joan of Arc. Scoprite insieme a noi com’è andata!

Box Fronte

Time of Legends: Destinies è un gioco competitivo, narrativo, che si spinge il Gioco da Tavolo, ai limiti del Gioco di Ruolo in assenza di Master. É un gioco nel quale la presenza dell’app è fondamentale per il suo svolgimento. Per questa prova abbiamo giocato lo scenario “The Howl”, disponibile nell’app di test.

Il gioco, devo dire, è altamente coinvolgente e l’app è ben fatta e facilmente gestibile. Il sistema di esplorazione ricorda vagamente le Case della Follia, ma il gioco è completamente differente. Innanzitutto ci troviamo di fronte ad un gioco competitivo nel quale ciascun giocatore deve scoprire e compiere il destino del proprio personaggio. Nel gioco arrivato qui in redazione i personaggi possibili erano 3:

L’erborista, il Sindaco e il Disertore. Ciascun personaggio fornito della propria scheda personaggio, sulla quale vanno impostati i valori delle 3 caratteristiche, con un sistema semplice e al contempo innovativo.

Per ogni personaggio, infatti, l’app indicava dei valori numerici da coprire coi gettoni appositi. Ad esempio, l’erborista ha Intelligenza 4, 6, 11; Destrezza 4, 8; Forza 5, 7. Nel momento in cui il gioco chiede una prova specifica il giocatore non deve far altro che tirare i 3 dadi principali (grandi) del personaggio

Ai quali può scegliere di aggiungere 1 o 2 dadi “Sforzo” (più piccoli e viola nella versione definitiva)

A questo punto il giocatore somma tutti i propri dadi e vede quanti successi ha fatto. Se, ad esempio, la nostra erborista effettua una prova di Intelligenza (numeri marcati 4, 6, 11) e la somma dei suoi dadi è pari a 10 avrà fatto 2 successi; fosse stata pari a 11 ne avrebbe fatti 3. In pratica più numeri marcati ha sulla scheda più successi potrà fare a parità di numero.

Durante la partita, infatti, i giocatori acquisiscono Gettoni Esperienza che potranno spendere per aumentare i valori numerici marcati sulla propria scheda.

A questo sistema di gioco, semplice ma efficace, aggiungete una mappa con “fog of war”, 12 miniature, diversi token e 46 carte oggetto con QR code ed avrete un’idea del materiale di gioco.

Gli oggetti e i personaggi possiedono tutti un QR code, usabile come in Chronicles of Crime, della stessa casa editrice. Possono essere usati, durante il gioco, per interagire con personaggi non giocanti e punti d’interesse.
Anche il gioco in solitaria è molto interessante e pieno di spunti.

Se vi interessano giochi di esplorazione e interazione, con miniature ben scolpite, oggetti interessanti, molto lavoro sulla storia e sul background, allora Time of Destinies è quello che fa per voi. Vi possiamo anche già dire che ci sarà la versione italiana e che ci sarà un editor scenari!

Non perdetelo su Kickstarter a partire da domani 24 settembre 2019! Cliccando qui potete già vederne costi e anteprime.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.