I 10 Giochi più strani di Essen Spiel 2017

I 10 Giochi più strani di Essen Spiel 2017

Ogni anno, alla Fiera di Essen, escono centinaia di titoli; per il 2017, ad esempio, ne sono previsti oltre 1000 tra giochi base ed espansioni. Data la mole di giochi, di certo, non possono essere tutti dei titoloni che entrano nella Storia del Gioco da Tavolo.
Siamo andati a scovare i 10 giochi più strani di Essen Spiel 2017.

# 10 – Baby Cruise – Jumping Turtle Game

di Allen Steven Severi

Un gioco di carte nel quale devi sorvegliare un gruppo di marmocchi mentre cerchi di ubriacarti, perché più sei ubriaco più possibilità hai di vincere al casinò…

Il tutto senza che i tuoi figli facciano la spia alla moglie, la quale nel mentre sta prendendo il sole…

Una crociera rilassante per una famiglia modello insomma.

#9 – Mafiozoo – Supermeeple

di Rüdiger Dorn

Nuovo tema per il gioco Louis XIV.

In questa allegra avventura devi diventare l’animale più mafioso di tutto lo zoo.

Il divertimento nasce leggendo il nome del gioco in inglese e la sua assonanza col termine Mafioso…

#8 – Go Go Gelato – Blue Orange Games

di Roberto Fraga

Il designer francese ci delizia sempre con strani giochi molto colorati. In questo caso ciascun giocatore dovrà far combaciare il colore del cono con quello della pallina di gelato, usando mosse particolare e senza – ovviamente – far cadere il gelato per terra.

#7 – 1,2,3! Now you see me… – Devir

di Perepau Llistosella

1,2,3 stella con gli animali della fattoria, nuove regole e varianti al classico gioco.

Si lanciano gli animali, poi tutti i giocatori tranne 1 chiudono gli occhi. Nel mentre il giocatore rimanente può far fare alcune azioni ad uno o più animali. Dopo aver riaperto gli occhi, i giocatori devono scoprire le differenze e guadagnare punti.

#6 – GYM – Perplext

di Chris Handy

Avete presente quella brutta fase, in palestra, a scuola dove due capitani dovevano scegliere i compagni per formare le squadre? In GYM potrete riprovare tutta l’emozione di quegli anni.

Il tutto in una scatola a forma di armadietto, che fa molto High school.

 

 

#5 – Frutti di Mare: Veni, Vidi, Antipasti! – Black Box Adventures

di Maarten de Schrijver

Avrebbe potuto meritare il podio solo per il nome! Un wargame stretto nel quale Calamari, Cozze e Scampi si danno battaglia per raggiungere il centro del piatto di spaghetti.

#4 – Sticky Chameleons – Iello

di Théo Rivière

Una battaglia a colpi di lingue appiccicose (tipo le manine che trovavate nelle patatine), per catturare il maggior numero di tessere insetto. La tessera è catturata solo quando un giocatore ce l’ha fisicamente in mano, staccata dalla lingua, quindi vale colpire le lingue altrui con la propria. Un gioco proprio francese, come l’editore insomma.

 

 

#3 – Favelas – Wizkids

#2 Bubble Tea – Li-He Studio

di Aza Chen

Se non sapete cosa sia il Bubble Tea ritenetevi fortunati (davvero). Comunque se voleste saperne di più potete scoprirlo su Wikipedia e se proprio voleste cimentarvi nell’assaggio di questa specialità taiwanese Amazon vi verrà come sempre in aiuto.

Scopo di questo gioco, oltre a farvi entrare nel mondo di questo the, è quello di farvi provare l’ebrezza di mixare i giusti ingredienti, con destrezza.

#1 Yeti in My spaghetti – Megableu

Un piatto di spaghetti con uno Yeti dentro, scopo del gioco? Far uscire delicatamente gli spaghetti dal piatto senza far cadere lo yeti.

Ne sentivamo il bisogno?

 

 

 

 

 

Manca ancora molto tempo alla manifestazione, e la lista dei giochi non è ancora completa! Aiutateci ad aggiornare la lista dei Giochi più Strani di Essen Spiel 2017, scrivendoci qui sotto nei commenti.

Faccio mie parole di altri. Così mi descrivono su Lega Nerd :) "Una persona guidata da due concetti straordinariamente positivi: stare insieme e giocare. Era dunque inevitabile che in gioventù fosse uno dei principali promotori di iniziative con l’associazione Amici Ludici di Mantova. Se il suo incarico da educatore lo mantiene attivo sul lato sociale, il suo impegno con l’app Il Gioco lo tiene estremamente impegnato in ambito ludico. Sua infatti la mente e la “penna” dietro molte delle anteprime che leggiamo sui nostri smartphone tutti i giorni, che lo rendono un importante influencer in ambito nazionale. Chi temeva che la paternità lo fermasse, dopo averlo visto presenziare alle più importanti fiere internazionali con pargolo al seguito, si è potuto ricredere!"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: