Gioco dell’Anno 2017: Le nomination

Bloodborne – Il Gioco di Carte

7.3

Tutto OK

Gioco dell’Anno 2017: Le nomination

Gioco dell’Anno 2017: Le nomination

In un anno particolarmente ricco di interessanti novità, la giuria del Gioco dell’Anno, presieduta da Paolo Cupola e composta da Beatrice Parisi (vicepresidente), Fabrizio Paoli (coordinatore), Luca Bonora, Riccardo Busetto, Massimiliano Calimera, Fabio Cambiaghi, Alessio Lana e Caterina Ligabue, ha selezionato, tra i ventinove iscritti al concorso, i seguenti cinque giochi finalisti:

  • Kingdomino: da 2 a 4 sovrani espandono il proprio regno acquisendo terreni da  posizionare come tessere del domino. Un titolo che unisce semplicità e profondità  e colpisce per i materiali e le illustrazioni. Di Bruno Cathala, edito da Blue Orange, distribuito da Oliphante.

  • La Casa dei Sogni: gioco di set collection per 2-4 architetti/arredatori della nuova villa a due piani. Spicca per il regolamento semplice e ben organizzato, per la vivacità delle illustrazioni e per l’immediatezza dell’ambientazione. Di Klemens Klick, edito da Rebel, distribuito da Asmodee Italia.

  • Magic Maze: frenetico cooperativo per 1-8 avventurieri impegnati a recuperare le proprie armi in un labirintico centro commerciale…. in assoluto silenzio. Inusuale e affascinante. Di Kasper Lapp, edito da Sit Down!, distribuito da Ghenos Games.

  • Topiary: rapido e tattico gioco di piazzamento per 2-4 guide turistiche indaffarate, in un parco di sculture vegetali, a farne ammirare il numero maggiore e di maggior valore. Di Danny Devine, edito da Fever Games, distribuito da Raven Distribution.

  • Unlock!: ispirato al fenomeno escape room, offre tre palpitanti sfide per 2-6 aspiranti eroi alle prese con intricati enigmi e con un implacabile cronometro nel disperato tentativo di salvare il mondo. Di Cyril Demaegd, edito da Space Cowboys, distribuito da Asmodee Italia.

La giuria, assieme all’organizzatore Lucca Crea srl, ringrazia per la collaborazione tutte le case editrici che hanno presentato i loro giochi al concorso, si congratula con autori ed editori dei cinque finalisti e dà appuntamento a tutti gli appassionati per mercoledì 27 settembre quando verrà svelato al pubblico il Gioco dell’Anno 2017.


Also published on Medium.

Faccio mie parole di altri. Così mi descrivono su Lega Nerd :) "Una persona guidata da due concetti straordinariamente positivi: stare insieme e giocare. Era dunque inevitabile che in gioventù fosse uno dei principali promotori di iniziative con l’associazione Amici Ludici di Mantova. Se il suo incarico da educatore lo mantiene attivo sul lato sociale, il suo impegno con l’app Il Gioco lo tiene estremamente impegnato in ambito ludico. Sua infatti la mente e la “penna” dietro molte delle anteprime che leggiamo sui nostri smartphone tutti i giorni, che lo rendono un importante influencer in ambito nazionale. Chi temeva che la paternità lo fermasse, dopo averlo visto presenziare alle più importanti fiere internazionali con pargolo al seguito, si è potuto ricredere!"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: