Mystery English Recensione

Compralo Ora!
Mystery English
Recensione
Anno di Pubblicazione:Genere:, , , , , Autore:Casa Editrice:Età:, , , , Tempo di Gioco:Numero Giocatori:, ,

Escape Room, App, Inglese, tre temi molto attuali che hanno una cosa in comune: il gioco Mystery English, della linea Sapientino Più, edito da Clementoni.

Un gioco di percorso, diviso in quattro parti, che stimolerà i bambini a ragionare e a migliorare le proprie conoscenze d’inglese.

Contenuto del gioco

  • 1 tabellone suddiviso in 4 stanze
  • 4 pedine giocatore raffiguranti i 4 personaggi
  • 66 carte suddivise tra carte quiz e carte immagini
  • 16 gettoni raffiguranti gli oggetti da cercare
  • 1 dado

Setup

Dopo aver posto il tabellone al centro del tavolo, ogni giocatore sceglie una pedina che lo rappresenti e la posiziona sulla casella START. Le carte vengono suddivise nei due mazzetti e il mazzetto immagini viene coperto con la carta apposita. I gettoni vengono disposti casualmente sul percorso, rispettando la tipologia di oggetto rappresentato.

Gameplay

Partendo dal più giovane, nel proprio turno, il giocatore lancia un dado e muove di altrettante caselle in avanti o indietro, così facendo può arrivare su 6 tipi diversi di caselle:

  1. Vuota: tocca al giocatore seguente
  2. Gettone: il giocatore gira il gettone (se presente) e lo mostra a tutti. Se è il proprio lo raccoglie, altrimenti lo riposiziona coperto.
  3. Punto di domanda: il giocatore alla sinistra di quello che è arrivato sulla casella legge una carta quiz di difficoltà pari al numero di punti di domanda presenti sulla casella stessa. Se il giocatore risponde correttamente può muovere di una casella (avanti o indietro).
  4. Macchina fotografica: il giocatore pesca una carta immagine e deve dirne il nome in inglese, se indovina può muovere di una casella.
  5. Dado: il giocatore rilancia il dado
  6. +/- 2: il giocatore muove di 2 caselle

Poi il gioco passa al giocatore seguente.
Per passare alla stanza seguente il giocatore deve essere in possesso dell’oggetto corrispondente del proprio colore.
Un giocatore può “sfidare” un altro quando capita sulla stessa casella, per fare questo deve rispondere ad una domanda a valore 3 e, nel caso risponda correttamente, può così scalzarlo.
Quando un giocatore si trova nell’ultima stanza e possiede la fetta di torta del proprio colore può recarsi alla casella finish e vincere così il gioco.

Il parere

Mystery English è un gioco di percorso a fine didattico per nulla banale. L’idea di abbinargli una escape room virtuale per bambini e ragazzi (vedi app) è di sicuro un punto di forza di questo gioco.
Quello che a prima vista sembra un banale gioco dell’Oca si rivela essere un gestionale, semplice, delle risorse fornite dal dado. Il poter muoversi avanti o indietro, il poter sfidare gli altri giocatori contendendone la posizione sono punti di forza da non sottovalutare per la dinamica di questo gioco. Mystery English riesce quindi a proporre e mescolare due tipologie di gioco ben conosciute dai ragazzi, percorso e domande, in una maniera innovativa e vivace. La componente fortuna, comunque, rimane ben presente e potrebbe – in rari casi – dare frustrazione ai giocatori più giovani.

Le domande del gioco, e le immagini, sono pienamente in linea con le conoscenze (e i programmi) dell’età alla quale il gioco viene proposto, 6-10 anni.

Mystery English fornisce ai bambini un modo divertente per ripassare i vocaboli e i concetti base della lingua Inglese, attraverso un gioco ben strutturato e per nulla scontato.

Good

  • Rapido
  • Colorato
  • Utile per la scuola

Bad

  • Il dado può penalizzare
7

Tutto OK

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: