Simon Air

Simon Air

6.8

La sufficienza

Simon Air
Simon Air

Un interessantissimo refresh di un vero gioco cult in salsa decisamente hi-tech è il nuovissimo Simon Air, l’unico in grado di stimolare e mantenere ben sveglia la memoria di tutta la famiglia grazie ai suoi indimenticabili (si spera!) colori. Una sfida a tutti gli effetti per ripetere esattamente le sequenze dei colori, ma attenzione: ogni nuovo turno viene aggiunto un nuovo colore o una mossa speciale, mettendo così a dura prova la prontezza di riflessi dei giocatori (che potranno giocare da soli o a turno in compagnia). Il bello è che grazie a una piccola rivoluzione tecnologica, nel nuovo Simon non serve toccare i tasti: grazie ai sensori basta un semplice cenno delle mani per andare avanti…e che vinca il migliore!

Genere: Destrezza, Memoria, Tempo Reale
Meccaniche:
Destrezza
Giocatori:
1-2
Età: 8+
Durata:
30 min
Casa Editrice:
Hasbro
Designer:

Prezzo di copertina:
34,90 €

1. Il gioco

Una regola, molteplici possibilità: Simon fa brillare una sequenza di luci e suoni, tu devi ripeterle. Se viene selezionata la modalità 2 giocatori, dovrete coordinarvi perfettamente

Mosse possibili

Simon potrà proporti le seguenti mosse:

Singola: Una luce accesa, fai ondeggiare la mano accanto alla luce
Doppia: Due luci accese, due mani in contemporanea
Picchiata: una sequenza delle luci esterne una dopo l’altra, ripeti facendo scivolare la mano
Cross: Luce gialla e verde, poi luce verde e rossa; fai scorrere entrambe le mani nella stessa sequenza
Due x due (solo doppio): Tutte e quattro le luci accese, usate le quattro mani
Stop & Go (solo doppio): Gialla e rossa accese, poi sequenza tra blu e verde, un giocatore tiene le mani su gialla e rossa, l’altro ripete la sequenza.

Sfide possibili:

Singola: giochi da solo per 16 livelli
Doppia: si gioca in due per 16 livelli
Classica: Ripropone le combinazioni del Simon classico

2. Riflessioni

Un divertente solitario che intriga anche in due. Tutto il sapore nostalgico per chi era bambino negli anni ’80, riproposto in chiave moderna, quasi magica. Far scorrere le proprie mani senza toccare l’anello e vedere come reagisce, rende l’esperienza di gioco unica.

3. Conclusioni

Un ottimo regalo per bambini e famiglie, un buon introduttivo per chi vuole poi avvicinarsi a giochi più complessi.
Ottimo anche per adolescenti, per sfidarsi tra loro e migliorare la coordinazione oculo-manuale

4. Varie

Il gioco è così entrato nella cultura POP, da esser presente nei seguenti film e telefilm: Le creature del Buio, C’é sempre il sole a Philadelphia, Piovono Polpette, Coguar Town.

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: