Ice Cool

Ice Cool

6.2

La sufficienza

Ice Cool
Ice Cool
Anno di Pubblicazione:Genere:, , , , Autore:Casa Editrice:Età:, , , , , , , , , , , , Tempo di Gioco:Numero Giocatori:, ,

Studenti pinguini corrono per la scuola! Riuscirà l’insegnante a riprenderli? Oggi parliamo di  un titolo dinamico che ha entusiasmato parecchie persone allo Spiel 2016.

Genere: Gioco di Destrezza
Meccaniche:
Flick
Giocatori:
2-4
Età: 6+
Durata:
20 min
Casa Editrice:
Brain Games, Amigo Spiele, Oliphante
Designer:
Brian Gomez
Prezzo di copertina:
39,95 €

1. Il gioco

Assemblate le 5 scatole, distribuiti i 4 pinguini e i relativi pesci, il gioco inizia subito.
A turno i giocatori assumono il ruolo del bidello della scuola che deve inseguire e catturare gli indisciplinati pinguini i quali, a loro volta, girano indisturbati per l’edificio alla ricerca dei pesci disseminati dal cuoco.
Il gioco è molto semplice: ciascun giocatore muove dando un colpo al pinguino, poi tocca al giocatore seguente.



Se uno scolaro recupera un pesce (passando attraverso le relative porte) guadagna una carta pesce la quale, a fine partita darà da 1 a 3 punti vittoria.
Se il bidello tocca uno degli scolari, riceve da quest’ultimo il suo libretto scolastico.
Il round termina quando uno scolaro ha recuperato tutti i pesci, oppure quando il bidello ha recuperato i tre libretti.
Al termine del round ogni giocatore riceve una carta pesce per ogni libretto che possiede.
Il gioco finisce quando tutti hanno interpretato il bidello.

2. Riflessioni

Icecool è un gioco che colpisce a prima vista.



La prima cosa che colpisce di questo gioco è la sua potenzialità di poter far giocare insieme grandi e piccoli, di avvicinare in modo colorato e dinamico persone al mondo del gioco da tavolo.

Semplice, si spiega in 3 minuti, colorato e divertente.
Con un po’ di pratica si possono fare anche dei “trick” niente male (vedi video a fondo pagina) che possono diventare anche fonte di spettacolo durante una dimostrazione.

3. Conclusioni

A chi è adatto Icecool?
Difficilmente attirerà l’hardcore gamer, ma al contempo sarà molto apprezzato dai bambini e dai genitori che provengono dal mondo del subbuteo.

Il neo più grosso del gioco rimane il fatto che la plancia non sia personalizzabile ma che le 5 scatole debbano essere sempre disposte nella stessa maniera. Parlandone con l’editore a Essen pare che uscirà prossimamente un’espansione che risolverà questa criticità.

4. Varie

Viene qui presentato il sistema Box in a Box. Sostanzialmente le scatole entrano perfettamente l’una nell’altra e la scatola più grossa fa anche da fondo della confezione.

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: