Claim

Acquista Claim per supportarci!
Claim
Claim

Claim è un rapido e interessante gioco per 2 giocatori dai 10 anni in su

Anno di Pubblicazione:Genere:, Autore:Casa Editrice:Età:, , , , , , , , Tempo di Gioco:Numero Giocatori:

Ambientazione

In uno dei tanti mondi fantasy che ci sono in giro è successo un fattaccio, è morto il Re! Non si sa come, non si sa perché, ma tant’è. Ora 5 fazioni vogliono eleggerne uno nuovo, tu e il tuo avversario siete gli unici due contendenti al Trono. Riuscirai a farti eleggere come nuovo sovrano?

Componenti

Gameplay

I giocatori mescolano tutte le carte in un unico mazzo e lo posizionano al centro del tavolo, dopodiché ciascuno pesca 13 carte le quali vanno a costituire la propria mano.
Claim è diviso in due fasi distinte, nella prima i giocatori andranno a reclutare i propri seguaci mentre nella seconda li useranno per contendersi i voti delle varie fazioni. Chi ottiene almeno 3 voti su 5 vince la partita.

Fase uno: Reclutare Seguaci

Questa prima fase è divisa in 13 mani, in ciascuna delle quali ogni giocatore gioca una delle carte della propria mano. Quando la mano è esaurita si passa alla fase due.
La fase uno di Claim è divisa in 3 passaggi.

  • Rivelare carta: in questa fase viene rivelata la prima carta del mazzo, costituirà la posta del turno in corso.
  • Giocare carte: Il leader (giocatore più giovane al primo turno, poi il vincitore della mano precedente dal secondo in poi) gioca una carta dalla propria mano, della fazione che preferisce. L’altro giocatore deve rispondere con una carta della stessa fazione se ne possiede. In alternativa può sempre giocare una carta della fazione dei Mutaforma. Se non ha carte della fazione prescelta può giocare una carta che vuole.
  • Ottenere carte: Il giocatore che ha giocato la carta col valore più alto (vanno da 0 a 9) vince la mano ed ottiene la carta in posta. La carta così ottenuta va messa di fronte al giocatore a faccia in giù, andrà così a costituire il suo nuovo mazzo dei seguaci. Lo sconfitto guadagna invece la prima carta dal mazzo, e la aggiunge al suo. Così facendo entrambi i giocatori hanno aggiunto una carta al proprio mazzo. In questa fase si attiva il potere della fazione dei Non-morti: le carte di questa fazione giocate nel turno vengono aggiunte al mazzo dei punti del vincitore.

Alla fine della fase uno, quindi, i giocatori non avranno più carte in mano e nel mazzo comune non saranno rimaste carte. Ciascun giocatore avrà, invece, un Mazzo dei Seguaci composto da esattamente 13 carte ed, eventualmente, un mazzo dei punti contenente alcune carte non-morto.

Fase due: Ottenere Supporto

I giocatori prendono in mano il proprio Mazzo dei Seguaci, il quale diventa la loro nuova mano. La fase due di Claim si gioca similmente alla fase uno ma senza carte in postdue a, ci si scontra direttamente per le carte giocate.
La fase due è divisa in due passaggi:

  • Giocare le carte: Il leader gioca una carta dalla propria mano, poi l’altro giocatore ne gioca una. Rimangono le limitazioni della prima fase.
  • Ottenere le carte: il vincitore (calcolato come nella fase uno) ottiene entrambe le carte e le aggiunge al proprio Mazzo dei Punti. Eccezione: Il giocatore sconfitto ottiene tutti i Nani giocati nel turno e li aggiunge direttamente al Mazzo dei Punti.

Fine della partita e punteggio

I giocatori confrontano, fazione per fazione, le proprie carte. Per ogni fazione prende un punto il giocatore che possiede più carte della fazione in conteggio. In caso di parità il punto va al giocatore che possiede la carta col valore più alto.
Il giocatore che ottiene 3 punti, equivalenti al voto di 3 fazioni, vince la partita a Claim!

La mia opinione

Sono sincero, la mia prima partita a Claim è stata veramente deludente! Ero molto confuso dal fatto che, anche perdendo, ciascun giocatore prendesse comunque una carta, e se il mio avversario fosse stato avvantaggiato da una fortunatissima pescata? Questo senso di poco controllo potrebbe capitare anche a te, durante la tua prima partita di Claim. Poi ho scoperto che mi sbagliavo! Il numero limitato delle carte in gioco, l’alto numero di carte che un giocatore vede durante la partita fan si che, anche a fronte di una pescata “fortunata” l’avversario abbia a disposizione mosse e contromosse, sufficienti per controbilanciarla con la propria abilità.
Claim, infatti, è un gioco di intuizione, di sguardi e di controintuizioni. Un gioco dove cedi una carta bella, per avere una vantaggio nell’acquisirne una al turno dopo. Il meccanismo del fornire comunque una carta al giocatore perdente, nella fase uno, fa si che ciascun contendente prenda solo le carte veramente significative per sé.
Concludendo, Claim è un ottimo modo per passare 25 minuti in due persone allo stesso tavolo, cercherai di capire la giocata dell’altro e la strategia che essa sottende. Un buon colpo di MS Edizioni!

Ti è piaciuta la recensione? Cosa ne pensi di lasciarci un Like su Facebook oppure di seguirci su Twitter o Telegram? Potrai così essere sempre aggiornato sulle prossime recensioni! E se vuoi sostenerci acquista questo gioco su Amazon.it

Good

  • Carte chiare
  • Tascabile
  • Facile da imparare
7.7

Tutto OK

Originalità delle Meccaniche - 7
Materiali - 7
Rigiocabilità - 9

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: