Le prime informazioni sull’Essen #Spiel19

Le prime informazioni sull’Essen #Spiel19

A ottobre, dal 24 al 27, circa 1.200 editori di giochi di tutto il mondo presenteranno le ultime tendenze e sviluppi del mondo dei giochi analogici all’interno della più grande area espositiva di sempre: lo SPIEL ’19.

Ciò significa che la più grande fiera del mondo per giochi da tavolo può già annunciare un altro anno record diversi mesi prima dell’inizio dell’evento. Gli oltre 190.000 visitatori della fiera saranno, ancora una volta, di fronte ad un’esplosione di innovazioni nell’edizione 2019.

Oltre ai 1.400 nuovi giochi che verranno presentati per la prima volta, ci sarà anche una vasta gamma di ulteriori innovazioni interessanti:

SPIEL ’19 celebrerà già una premiere mercoledì 23 ottobre 2019 con lo SPIEL-PREVIEW-NIGHT. Tra le 18 e l’1 del mattino, gli appassionati potranno provare innumerevoli nuovi giochi nel Centro Congressi CC South della fiera di Essen, un giorno prima che la fiera inizi ufficialmente. Gli editori di giochi saranno presenti in molti tavoli, e il programma sarà completato da una grande area di gioco a spazio aperto con una libreria di giochi. Il ristorante della fiera servirà cibo e bevande per tutti i partecipanti. L’evento sarà a numero chiuso; biglietti disponibili da agosto.

Novità di quest’anno l’EDUCATORS DAY: venerdì 25 ottobre 2019, durante SPIEL ’19, è stata progettata un’intera giornata dedicata a educatori, insegnanti e altre persone interessate.
Durante tutta la giornata, la Saal Berlin ospiterà gratuitamente panel e presentazioni con esperti e scienziati di tutto il mondo, fornendo preziose informazioni ai visitatori della fiera e dando loro la possibilità di unirsi alla discussione su:

  • giochi da tavolo come motori del cambiamento nell’istruzione e nella società,
  • il potenziale dei giochi per diventare un mezzo chiave per contesti educativi informali e formali,
  • studi che dimostrano che i giochi da tavolo rendono le persone più intelligenti.

Gli Educatori con esperienza di gioco da tavolo potranno:

  • fornire consigli pratici sulla formazione di un “Board Game Group” nelle scuole,
  • dimostrare concetti collaudati per incoraggiare “scuole forti”,
  • descrivere esperienze nell’uso dei giochi da tavolo nelle scuole elementari,
  • mostrare concetti di gioco sviluppati per lezioni di storia.

L’iniziativa “Spielen macht Schule” (“I giochi vanno a Scuola”) sarà sicuramente interessante per le scuole, le quali potranno fare domanda per ottenere una delle 200 sale giochi con giochi validati a livello didattico.

In questo giorno, gli educatori avranno anche accesso al New Releases Showcase di SPIEL ’19, dove potranno avere una panoramica dei nuovi giochi da tavolo.

È possibile trovare informazioni più dettagliate sul sito Web dell’organizzatore all’indirizzo www.spiel-messe.com/en/educators-day-2/.

Accanto agli attuali Ingressi Ovest e Sud, l’Ingresso Est, recentemente ristrutturato, con 3.000 posti guardaroba aggiuntivi e un gran numero di punti vendita di biglietti sarà aperto per la prima volta. Questo ingresso sarà l’ingresso principale per i visitatori che acquistano i loro biglietti sul posto. Ci saranno anche punti vendita di biglietti individuali all’ingresso sud.
Non ci saranno più punti vendita all’ingresso Ovest, e solo i visitatori con biglietti acquistati in anticipo saranno ammessi lì. Tuttavia, i titolari di ticket anticipati possono accedere a tutti gli altri ingressi.

I biglietti per SPIEL ’19 e SPIEL-PREVIEW-NIGHT saranno disponibili da inizio agosto tramite il sito web dell’organizzatore su www.spiel-messe.com. I prezzi sono i seguenti:

1 GIORNO
Adulti: 15.00€
Bambini 4-12 anni: 8.00€
Studenti, diversamente abili: 12.00€
Famiglia (max 5 persone di cui 2 adulti e 3 massimo 12 anni): 36.00€

4 GIORNI
Adulti: 37.00€
Bambini 4-12 anni: 21.00€
Studenti, diversamente abili: 28.00€

SPIEL PREVIEW NIGHT (mercoledì sera a numero chiuso): 35.00€

Faccio mie parole di altri. Così mi descrivono su Lega Nerd :) "Una persona guidata da due concetti straordinariamente positivi: stare insieme e giocare. Era dunque inevitabile che in gioventù fosse uno dei principali promotori di iniziative con l’associazione Amici Ludici di Mantova. Se il suo incarico da educatore lo mantiene attivo sul lato sociale, il suo impegno con l’app Il Gioco lo tiene estremamente impegnato in ambito ludico. Sua infatti la mente e la “penna” dietro molte delle anteprime che leggiamo sui nostri smartphone tutti i giorni, che lo rendono un importante influencer in ambito nazionale. Chi temeva che la paternità lo fermasse, dopo averlo visto presenziare alle più importanti fiere internazionali con pargolo al seguito, si è potuto ricredere!"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lost Password

Sign Up

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: